Il significato di Doujinshi

Expires in 5 months

04 December 2021

Views: 121

Un Doujinshi è un'opera autopubblicata, come libri d'arte o manga disponibili.

Doujin è una pubblicazione del gruppo. In questi giorni, i termini sono quasi intercambiabili.

Oggi ci sono letteralmente migliaia di gruppi doujin (35.000 hanno partecipato al Summer Comiket 2016).

C'è poi il numero totale di doujinshi che vengono pubblicati ogni anno è solo intuibile, ma sicuramente supera il milione.

Qual è la differenza tra Doujinshi e Doujin? Un altro termine che sentirete di frequente in quest'area è "Cerchio".

Questo è il termine inglese che viene usato più spesso (e talvolta in giapponese) per descrivere un gruppo di "doujin".

Letteralmente significa "la stessa persona".

Cerchio: un gruppo di persone interessate alle stesse cose e che si uniscono per condividere doujinshi.

Potresti avere una serie particolare.

Shingeki no Kyoujin o Haikyuu.

Questa potrebbe essere una popolazione come shoujo.

Potrebbe essere una canzone come BL (Boys love).

Molti circoli sono specializzati in questo.

Titoli Shounen Jump che si concentrano su un f * tish specifico (come i furries) o sulla vita reale su oggetti animati (sì, è vero).

Convegni Doujinshi e Comiket Il Comiket si svolge due volte l'anno. È un affascinante evento di tre giorni al colosso di Tokyo.

Complesso di eventi Big Sight organizzato per tema.

I primi due giorni dell'evento (normalmente dal venerdì alla domenica, ma la versione invernale verrà modificata per evitare le vacanze di Capodanno) sono dedicati ai doujinshi che sono percepiti come mirati alle donne e al merchandising Touhou.

Il giorno 3 è dedicato ai fumetti rivolti agli uomini.

Comiket è uno degli eventi cosplay più popolari al mondo.

Quasi la metà dello spazio degli eventi è occupata da interessi aziendali: Aniplex To Nitroplus e tutti gli altri.

I principali eventi doujin si tengono in Giappone ogni fine settimana e alcuni sono organizzati attorno a temi particolari o fandom.

Comiket è il più grande, ma non l'unico.

Esiste come una sorta di "scegli la tua avventura f * tish", con eventi più piccoli per ogni f * tish.

Ci sono anche franchise come il progetto Touhou che sono gestiti dai fan ma non aziendali, ma da qualche parte nel mezzo.

Touhou, che ha un proprio negozio al dettaglio ad Akihabara, ha una presenza significativa nelle aree aziendali e doujin di Comiket.

La scena Doujinshi e il grande business Non è un segreto che anime e manga siano un grande business.

C'è molto da fare nelle vendite e nel merchandising di Blu-ray e DVD.

Considera questo.

Questo è il più grande evento di anime e manga al mondo.

Non è organizzato da editori, distributori o società di produzione di manga/LN.

No.

I creatori del doujinshi comiket organizzano il raduno biennale che attira a Tokyo più di 500.000 persone.

Sebbene l'industria sia presente a Tokyo, non è stata istituita in questo modo.

Comiket è stato avviato da una manciata di artisti e ha attirato solo 600 persone.

In che modo questa piccola industria artigianale tecnicamente illegale è diventata il partner de facto dell'universo aziendale manga / LN e anime / manga / Macross-media?

Questa storia è come tante altre.

Ha una qualità "solo Giappone".

La semplice risposta è che l'industria degli anime ha visto doujinshi come un vantaggio per la propria attività.

La popolarità di Doujinshi è cresciuta con il successo dei franchise che rappresentavano.

Oggi, molti doujinshi sono materiale originale che non è collegato a personaggi di anime/manga/LN o mitologia.

Tuttavia, sarebbe difficile accettare l'esistenza dell'uno senza imporre restrizioni all'altro.

Una visita a Ikebukuro o Akihabara (o la città Den-Den di Osaka) rivelerà l'importanza del doujinshi negli affari quotidiani dell'industria degli anime giapponese.

Tre piani sulla strada principale, il più grande rivenditore di Chuodori, Toranoana ad Akihabara, sono dedicati al doujinshi.

Il pavimento "per tutte le età" ha il suo pavimento. Mandarake e Melonbooks sono altri due grandi rivenditori che dedicano gran parte del loro spazio commerciale al doujinshi.

Touhou ha un outlet esclusivo e diversi negozi più piccoli che vendono solo prodotti correlati a doujin.

Non si ferma qui.

Storicamente, molti noti mangaka e scrittori (come Akamatsu Ken) hanno lavorato come scrittori doujin, di solito sotto falso nome.

Questa disposizione consente loro di produrre materiale (spesso di età superiore ai 18 anni), che non sarebbero in grado di pubblicare tramite i loro editori.

Le loro vere identità sono spesso note ai loro fan più accaniti. Inoltre, ci sono importanti figure del settore come il co-fondatore di KEY Hisaya Naoki, che ha iniziato come parte dei circoli doujin (Hisaya scrive ancora doujin oggi).

Il più notevole di tutti è il cambiamento nel rapporto tra i grandi studi di produttori di doujin e gli editori.

Sebbene la connessione naturale sia stata stabilita organicamente, l'industria degli anime ora cerca attivamente che la comunità doujin sia una "rete di fattorie".

Tutti i principali attori visitano le enormi sale doujinshi di Comiket per trovare talenti che possano guadagnare loro denaro. Gli scrittori e gli artisti di Doujin si recano a Comiket per attirare l'attenzione di questi esploratori.

Lo vedono come un'opportunità per avanzare nella loro carriera. Ogni Comiket ospita dozzine di incontri organizzati frettolosamente tra persone del settore in cerca di mangaka, animatori e creatori freelance che vogliono avere successo.

L'importanza che doujinshi ha raggiunto nei manga mainstream, nei light novel e negli anime è forse un buon segno quanto il suo crescente status di stabilimento.

La sua esistenza era un segreto. Genshiken (una notevole eccezione), ma oggi un viaggio a Comiket è diventato quasi un luogo comune come un episodio onsen di un arco di festival scolastico.

Opere meta-satiriche come Ore no Imouto e Watashi ga Motetei Dousunda Mine Comket sono commedie; altre serie sono come shoujo-tachi wa Kouya wo Mezasu.

È la base di tutte le sue premesse.

Il mondo doujin è probabilmente la rappresentazione anime più famosa.

Tanaka Romeo (che ha anche scritto shoujo-Tachi) nel suo Jinrui wa Suitai Shimashita AIC ASTA ha adattato la serie di romanzi a un livello sorprendente 2012 Nel 2012 il ritratto di Jinrui di un intero sottogenere in BL (Boys Love), fandom, dalla nascita l'assorbimento nell'establishment era del tutto ironico.

La sua satira è azzeccata e fornisce un'eccellente introduzione a "Doujin 101" per chi non ha familiarità con il fenomeno.

Non è un caso che Jinrui sia stato subito seguito da un'altrettanto tagliente satira sul business dei manga commerciali.

conclusione Quella che era iniziata come una sottocultura eterogenea di guerriglieri è diventata una cultura consolidata.

Al giorno d'oggi è difficile distinguere tra "ufficiale" e "creato dai fan", ma è esattamente ciò che gli studi e gli editori vogliono.

Doujinshi è stato per loro un generatore di reddito indiretto per molti decenni. Tutto ciò che è cambiato da allora è la formalizzazione della loro relazione.

I creatori ne traggono vantaggio perché vedono più entrate dal loro lavoro e possono persino usarlo per colmare il divario verso una carriera come artista o scrittore.

Manca qualcosa? La comunità doujin sta perdendo la sua indipendenza creativa abbracciando la cultura aziendale degli anime? Risponderei "sì" e "no".

Doujinshi non si è mai concentrato sui soldi tanto quanto lo è oggi.

Rimarrai stupito dalla creatività mostrata dal fandom giapponese su Comiket.

È un'esplosione di espressione unica, diversa da qualsiasi altra cosa in Occidente.

È assolutamente da vedere per tutti i fan degli anime. Assicurati solo di portare molta acqua.

animesaturn planet animesaturn planet animesaturn

Website: https://animesaturn.org/

Disable Third Party Ads

Share